Samsung Galaxy Note 20 Ultra VS iPhone 11 Pro Max

Il Samsung Galaxy Note 20 Ultra è stato messo contro l’iPhone 11 Pro Max in un test di caduta.
Il Note 20 Ultra è riuscito a sopravvivere al test di caduta come un professionista.
Nel frattempo, l’iPhone 11 Pro Max è stato un disastro in frantumi alla fine del test.
Il Samsung Galaxy Note 20 Ultra potrebbe essere più difficile da riparare rispetto all’iPhone 11 Pro Max, ma di sicuro sembra più durevole rispetto all’ammiraglia Apple. Entrambi i telefoni sono visti di fronte in un video di test di caduta dal canale YouTube PhoneBuff, e i risultati sono abbastanza chiari. Il Galaxy Note 20 Ultra può prendere una caduta come un campione, mentre l’iPhone 11 Pro Max lotta per tenerlo insieme … Letteralmente.

Nel primo round del test di caduta, sia il Galaxy Note 20 Ultra e iPhone 11 Pro Max sono stati lasciati cadere sulla schiena. Entrambi subiscono alcuni danni visibili alle spalle di vetro, ma il pannello posteriore dell’iPhone 11 Pro Max si frantuma molto di più del Galaxy Note 20 Ultra.

Samsung Galaxy Note 20 Ultra

L’ammiraglia Samsung viene fornito con Corning Gorilla Glass Victus sia sul davanti che sul retro rispetto a un vetro Corning personalizzato sull’iPhone. Samsung e Corning sostengono che il nuovo vetro Victus è il più duro sul mercato, e si vede nei successivi test di caduta del Galaxy Note 20 Ultra.

Nel turno successivo, entrambi i telefoni sono stati lasciati cadere sui loro angoli. Tali gocce sono piuttosto pericolose in quanto tendono a indebolire l’involucro di un telefono, nonché causare lo schermo e il pannello posteriore a rompere. Nel caso del Galaxy Note 20 Ultra, il danno dalla goccia d’angolo era solo un po ‘più di iPhone 11 Pro Max. Ha mostrato alcuni graffi rispetto a piccoli graffi sugli angoli in acciaio inox dell’iPhone. Tuttavia, entrambi i telefoni sono rimasti intatti dopo questo test.

Correlata: Non amare la serie Samsung Galaxy Note 20? Queste sono le migliori alternative

Terzo round e il round bonus è stato dove il Galaxy Note 20 Ultra brillava davvero. In questi round, i telefoni sono stati lasciati cadere a faccia in giù. Un display incrinato potrebbe essere letale per un telefono, a volte rendendo il touchscreen inutile. Nel caso dell’iPhone 11 Pro Max, il display di vetro si è rotto dopo la prima goccia, mentre lo schermo della nota ha subito solo piccoli graffi.

Il Note 20 Ultra è stato poi lasciato cadere 10 volte da un’altezza di oltre 1,5 metri (4,9 piedi), e sorprendentemente, è sopravvissuto a tutte le 10 gocce. Al contrario, l’iPhone era un pasticcio in frantumi con pezzi di vetro che scheggiano. Ha anche perso la sua funzionalità della fotocamera dopo il test di 10-drop, ma è riuscito a mantenere le sue funzioni di tocco.

Samsung Galaxy Note 20 Ultra

Tutto in tutto, sembra che Samsung ha un guscio duro sulle sue mani con il Galaxy Note 20 Ultra. È possibile controllare il video di prova di caduta completa del telefono incorporato sopra.

Impressionato dalle prestazioni fisiche del fiore all’occhiello Samsung?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.